Nel nostro centro sono presenti ben 6 poltrone odontoiatriche, un’equipe d'eccellenza esperta in implantologia avanzata. Abbiamo inoltre 1 SALA DI STERILIZZAZIONE e 1 PANORAMICO (RADIOGRAFIE DENTALI) DI ULTIMA GENERAZIONE.

Visita, diagnosi e preventivo sono sempre senza impegno.

Info e prenotazioni al: 035 295718

I Nostri Numeri

Igiene e profilassi

L'igiene orale è essenziale per conservare e preservare negli anni la buona salute dei denti, nemica dell'igiene orale è la placca che si trasforma in tartaro. Il tartaro viene eliminato attraverso l'impiego di specifici macchinari e strumenti da parte di igienisti dentali altamente qualificati. Il tartaro non rimosso rischia di favorire la formazione della carie. La formazione del tartaro è differente in ogni paziente e dipende da:

  • dalla mineralizzazione della saliva.
  • dal tipo di dieta (the, caffè, dolci).
  • dall’igiene domiciliare.
  • dalle abitudini sociali (fumatori o no).

Il trattamento di igiene orale serve alla rimozione di placca e tartaro, che sono i principali nemici della bocca., ed è necessario dove il semplice spazzolino non riesce a pulire ed igienizzare.

Sbiancamento

Lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi. Grazie allo sbiancamento dentale potrete migliorare il vostro sorriso, rendendolo più smagliante e utile per i rapporti interpersonali e spesso (ma non sempre) conferma di un ottimo stato di salute. Lo sbiancamento dentale agisce solo sui denti naturali, non agisce su corone protesiche, otturazioni o qualsiasi altro materiale da restauro presente nel cavo orale. Dopo il trattamento sbiancante, eventuali corone protesiche od otturazioni potranno essere maggiormente visibili in quanto non più adeguate al nuovo colore raggiunto dai denti naturali. In tal caso potranno essere sostituite con altre dello stesso colore dei denti sbiancati.

Faccette estetiche

Le faccette dentali, conosciute anche come “faccette estetiche” (o veneers), sono dei particolari involucri in ceramica che vengono applicati sulla superficie esterna del dente per migliorare l’aspetto estetico del proprio sorriso, nascondendo i vari difetti legati ad esempio alla forma, al colore o anche alla posizione dei denti. Possiamo dire che le veneers sono considerate come delle protesi particolari: in pratica sono delle placchette sottili, realizzate in ceramica oppure in porcellana, che vengono incementate sulla superficie dei denti che presentano delle imperfezioni.. Dietro a queste placchette, ci sono anni di studi e ricerche effettuate in questo settore E VENGONO APPLICATE DA ESPERTI ODONTOIATRI, SUPPORTATI DAL LAVORO DEGLI ODONTOTECNICI. Ogni persona quindi potrà avere una dentatura splendente, candida e senza imperfezioni.

Endodonzia conservativa

L’Endodonzia è la scienza medica, nell'ambito dell’Odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti interni del dente, le patologie e i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.

Ortodonzia

Anche se il termine “Ortodonzia” significa letteralmente "denti dritti", la sua pratica non si limita all'allineamento e raddrizzamento dei denti. In realtà la figura dell'ortodonzista si esercita nel campo più vasto della diagnosi, della prevenzione e della terapia dei disallineamenti dentali, dei disturbi di crescita dei mascellari e dei difetti di sviluppo della dentizione, tutte condizioni che determinano alterazioni sia dell'estetica del sorriso che - spesso in modo associato - della funzione del sistema masticatorio. Nel panorama dell’attenzione congiunta all'aspetto estetico e alla salute del sorriso si qualifica appunto l’ortodonzia. Presso Il Centro di Radiologia e Fisioterapia vengono eseguiti tutti i tipi di ortodonzia per adulti e per bambini, da quella classica a quella invisibile. Inoltre l’impiego della nuova tecnica INVISALIGN , che utilizza forze estremamente delicate abbinate ad attacchi di autolegatura passiva finalizzati a offrire notevoli vantaggi rispetto ai metodi tradizionali, consente tempi di trattamento più rapidi, con un numero minimo di dispositivi ausiliari e un maggior comfort per il paziente.

Protesi

La protesi dentale è un sostituto artificiale dei denti naturali, viene applicata in caso di edentulia, parziale o totale, o per correggere difetti estetici di forma, posizione e colore dei denti, o, in alcuni casi, per riabilitare l’occlusione disfunzionale.
Si distinguono vari tipi di protesi dentaria:

  • protesi fissa - s'intende un manufatto artificiale tipo ponte (coinvolge più denti) o corona (coinvolge un singolo elemento dentario) cementato a pilastri di sostegno naturali o artificiali con lo scopo di ripristinare la funzionalità di un dente, di un gruppo di denti o di un'intera arcata dentaria. La protesi fissa, al contrario di quella rimovibile, una volta applicata dal dentista rimane stabilmente al suo posto e non deve essere quotidianamente rimossa dalla bocca per le indispensabili manovre d'igiene orale. La protesi viene fatta con corone in oro-ceramica, metal-ceramica e zirconio-ceramica;
  • protesi mobile - si indica come protesi dentaria rimovibile quella che il paziente può, e deve, rimuovere dalla bocca per la pulizia. Protesi totali in ceramica, scheletrati con ganci estetici o con attacchi invisibili. Protesi provvisorie post estrattive che permettono al paziente, anche dopo più estrazioni, di andare a casa con i denti;
  • protesi combinata - si indica come protesi dentaria combinata quella composta in parte da protesi fissa e in parte da protesi rimovibile, strettamente collegate tra loro;
  • protesi implantare - costruita su impianti dentali. Anche in questo caso si tratta di protesi a ponte oppure di corone singole o collegate tra loro.

Gnatologia e Posturologia

Grazie alla collaborazione di chiropratici e fisioterapisti, con l’impiego di una semplice pedana stabilometrica e di un bite è possibile risolvere innumerevoli problemi di postura e dolore riguardanti l’intero sistema scheletrico.

Chirurgia piezoelettrica

Questa metodica consente di eseguire chirurgie in modo altamente preciso e sicuro, poco traumatico e nel pieno rispetto delle strutture vascolo-nervose e dei tessuti molli situati nei pressi del sito d’intervento. La chirurgia piezoelettrica, la quale consiste in un bisturi che sfrutta un principio fisico con onde a ultrasuoni, interviene sui tessuti ossei con la massima precisione e la minima invasività. Le onde consentono di tagliare l’osso senza creare alcun danno e con risultati davvero eccellenti. In odontoiatria sono innumerevoli è possibile eseguire tecniche semplici come estrazioni, rimozioni di cisti, modifiche dell’anatomia mascellare superiore, rimozioni di tessuto malato intorno ai denti, aumento dello spessore dell’osso, esecuzione di piccoli tagli nell'osso per migliorare le tecniche di spostamento dei denti e prelievo di piccoli frammenti ossei al fine di eseguire delle correttive. La chirurgia piezoelettrica apre una nuova era per l'osteoplastica e l’osteotomia nel campo dell’Implantologia, Endodonzia, Parodontologia e Ortodonzia chirurgica. La padronanza di una metodica tanto sofisticata e complessa richiede buona manualità e grande esperienza da parte dell’operatore. Per questo motivo, il Polo odontoiatrico ha selezionato un’equipe di professionisti seri e preparati, con una comprovata professionalità ed esperienza nel campo.

Laser

Il laser consente risultati eccellenti, tempi di guarigione rapidi, un impiego quasi nullo dell'anestesia, assenza di sanguinamento, rapidità di esecuzione ed efficace attività antiinfiammatoria. Nella pratica odontoiatrica sono impiegati prevalentemente due tipi di laser: uno studiato appositamente per i tessuti duri (smalto dentina e osso alveolare) mentre l'altro è indicato per i tessuti molli (mucose, labbra, guance) e utilizzato in chirurgia orale e parodontale.

I vantaggi del laser: L'assenza dello spiacevole rumore del trapano e delle fastidiose vibrazioni, l’assenza del bisturi e soprattutto la possibilità di non ricorrere all'anestesia locale, evitando così i rischi connessi con procedure meno aggressive e traumatiche. L'eliminazione dell'ipersensibilità dentale e della sgradevole sensazione di caldo e di freddo, l'effetto emostatico, coagulante e cicatrizzante. Nella piccola chirurgia, la terapia con il laser è meno invasiva, evita il sanguinamento e la necessità di fastidiose suture ed elimina complicazioni e fastidi post-operatori (edema, sanguinamento, dolore, ecc.). A ciò si aggiunge la decontaminazione - effetto antibatterico. Grazie al suo potere battericida il laser riduce infatti il rischio di infezioni e recidive, evitando il gonfiore e l'infiammazione che solitamente si verificano dopo un intervento. Questa tecnica risulta molto efficace anche nella cura della "piorrea". L'uso del laser consente infine la cura tempestiva ed efficace di herpes labiali e afte.

Sedazione cosciente

La sedazione cosciente è una tecnica che permette di ottenere uno stato intermedio tra veglia e sonno attraverso la somministrazione di farmaci attivi sul sistema nervoso centrale. I farmaci sono dotati di attività ipnotico-sedativa con mantenimento della coscienza e capacità del paziente di conservare il contatto verbale e la collaborazione con il chirurgo orale. A ciò si aggiunge il mantenimento autonomo della pervietà delle vie aeree e dei riflessi di protezione, come ad esempio il riflesso della deglutizione e della tosse e il rilassamento neuro-muscolare associato a uno stato di lieve analgesia. In questo modo si mantiene un'adeguata sedazione, con il minimo rischio per il paziente, i cui parametri vitali sono monitorizzati clinicamente e strumentalmente. La sedazione cosciente allevia l'ansia e produce amnesia: questi scopi sono raggiunti scegliendo farmaci idonei, istruendo pre-operatoriamente il paziente, mantenendo bassi livelli di stimolazione uditiva e visiva durante l'atto chirurgico. La visita anestesiologica pre-operatoria è finalizzata a valutare lo stato di salute del paziente, per poter scegliere la tecnica anestesiologica più adatta.

Implantologia

Grazie all'implantologia dentale è possibile riprodurre l'aspetto naturale e le stesse funzioni dentali (masticare, parlare, ridere), senza l’impiego di protesi. L'inserimento degli impianti nell' osso assicura un risultato estremamente simile alla struttura di un dente naturale. In particolare, l’intervento comporta l’inserimento di appositi pilastri nell'osso privo di dentatura. Una volta integrati gli impianti nell'osso stesso, i pilastri potranno supportare un dente artificiale idoneo a svolgere la sua funzione. L'intervento chirurgico avviene ambulatorialmente, sotto anestesia locale. Il suo svolgimento non è impegnativo né doloroso e la percentuale di riuscita è molto elevata. I vantaggi dell'implantologia dentale a carico immediato possono riassumersi così: sostituzione dente/denti mancanti in modo altamente estetico, funzionale e duraturo nel tempo grazie a protesi dentali fisse; conservazione dell'integrità dei denti naturali vicini ai denti mancanti, che non vengono coinvolti nella protesi; elenco ricostruzione e conservazione dell'anatomia di osso e gengive delle aree edentule. Presso Polimedica Vitruvio è possibile eseguire qualsiasi tipo di protesi dentale fissa e mobile avvalendosi degli ultimi ritrovati tecnologici quali i ponti con strutture in metallo o zirconio che consentono di migliorare l'estetica della ceramica.

Foto del prima Foto del prima

Implantologia a carico immediato

La tecnica implantologica a carico immediato permette al paziente di ottenere denti (definitivi) fissi sugli impianti già a fine intervento o dopo 24-48 ore dallo stesso. Una volta inseriti gli impianti, è infatti possibile posizionare gli elementi dentali contestualmente all'intervento stesso oppure nell'arco di qualche ora, in funzione delle caratteristiche quantitative e qualitative ossee, del tipo di occlusione e del programma terapeutico. Il carico immediato è una tecnica attualmente di routine, applicata negli studi odontoiatrici specializzati in trattamenti implantologici. Sebbene diffusa, è importante rivolgersi a studi odontoiatrici che vantino una vasta esperienza in campo implantologico e garantiscano un costante e valido aggiornamento medico e tecnologico.

Questo intervento è ideale per: I portatori di protesi mobili (dentiere), per coloro che hanno una situazione dentale gravemente o mediamente compromessa (piorrea grave, denti mobili, vecchie protesi fisse, scheletrati fastidiosi, etc) e per uomini e donne d'affari sempre a corto di tempo per se stessi; è risolutivo anche per coloro che hanno ancora molti denti ma in condizioni così gravi da richiedere lunghissimi trattamenti per il recupero.

E' una tecnica sicura: Le ultime ricerche hanno dimostrato che gli impianti inseriti con la tecnica del carico immediato si osteointegrano (si integrano all'osso) allo stesso identico modo degli impianti caricati tradizionalmente (carico differito). Questa è una tecnica assolutamente sicura, garantita e pressochè definitiva.

Quali sono i vantaggi per i pazienti? I vantaggi dell'implantologia a carico immediato sono molteplici: I più importanti per i pazienti sono riacquistare da subito sia le funzioni masticatorie che l'estetica che solo grazie a questa tecnica si possono ottenere in una giornata. L'intervento inoltre è meno invasivo poichè si svolge tutto in una unica seduta, mentre l'inserimento di un impianto tradizionale richiede più interventi e un maggiore periodo di convalescenza. Inoltre, c'è un notevole risparmio economico rispetto ai costi dell'implantologia a carico differito.

Quando ricorre al carico immediato quando: Nell'arcata inferiore, o nella mandibola, grazie alla favorevole consistenza dell'osso alveolare, di fatto è quasi sempre possibile. Nell'arcata superiore, o mascella, il clinico valuterà caso per caso con l'ausilio di indagini radiografiche supplementari (t.a.c).

Foto del prima Foto del prima Foto del prima

Chiama, ora!

Prenota in modo rapido
comodamente da casa